venerdì 1 marzo 2024

domenica 18 febbraio 2024

Navalny, il corpo sparito e lo spettro dell'avvelenamento

da LA STAMPA del 18 febbraio 2024
(Clicca sulle immagini per leggere meglio)

Dov'è finito il corpo di Navalny?

Quale sarà la verità sulla sua morte?


La Redazione

sabato 10 febbraio 2024

Giorno del Ricordo 2024


Il 10 febbraio è il Giorno del Ricordo, una giornata dedicata alla memoria delle vittime delle foibe. Per ricordare questi massacri e cosa è successo in quegli anni, la legge del 30 marzo del 2004 ha istituito una giornata in loro onore. Tra l'ottobre del 1943 e il maggio del 1947, decine di italiani furono imprigionati, fucilati e gettati nelle cavità carsiche dell'Istria e della Dalmazia, poi conosciute come foibe, da partigiani comunisti di Tito. Il Giorno del Ricordo nasce per non dimenticare questi orribili fatti, e per commemorare le vittime innocenti.

Con il termine foiba si indicano le cavità del terreno, inghiottitoi carsici, tipici della regione Venezia Giulia, una sorta di caverne verticali estremamente profonde. Negli ultimi anni, però, con l'espressione foibe ci si riferisce più che altro a uno specifico episodio della storia del secolo scorso: i massacri ai danni della popolazione di Istria, Venezia Giulia e Dalmazia, perpetrati dai partigiani slavi durante la Seconda Guerra Mondiale e poco dopo la fine della guerra scatenati da motivi etnici e politici. Proprio nelle foibe sono stati rinvenuti i cadaveri di centinaia di vittime.

Per decenni gli eventi tragici delle foibe e i fatti che hanno portato al loro verificarsi sono stati taciuti. Poi, negli anni Novanta, il ricordo ha finalmente iniziato a prevalere sui silenzi e sulle manovre politiche.

    da https://www.studenti.it/massacri-delle-foibe-tutto-quello-che-devi-sapere.html

    La Redazione


    sabato 27 gennaio 2024

    Giornata della Memoria 2024




    Dal Memoriale della Shoah - Binario 21 di Milano
    "Binario 21 con Liliana Segre"
    condotto da Fabio Fazio

    Clicca sull'immagine e vai allo speciale di Raiuno del 2023

    La Redazione

    domenica 24 dicembre 2023

    Tanti Auguri di Buon Natale e Felice Anno Nuovo

    (Clicca sull'immagine per vedere meglio il presepe)

     PRESEPIO DELLA NOGA

     Terzo quadro: l’adorazione dei Magi

    Datato al primo decennio dell’800, ma con alcune statue risalenti alla fine del XVII e agli inizi del XVIII secolo, di provenienza bavarese a Berchtesgaden, acquistate da un commerciante villadossolese a Norimberga. Le figure, in legno, hanno arti snodati e, tranne la Sacra Famiglia, i Re Magi, Re Erode e Simeone abbigliati all’antica, vestono abiti della loro epoca. Sono 43 personaggi, 29 animali e 38 accessori. Il Presepe è concepito come uno spettacolo in movimento composto da 4 quadri: l’Avvento dal 24 dicembre, la Circoncisione dal 1° gennaio, l’Adorazione dei Magi dal 6 gennaio e la Fuga in Egitto dalla 2° domenica dopo l’Epifania. Completa la scena l’inserimento locale del ragazzo che ruba le mele scoperto dal padrone con il fucile. 

    Foto Mario Pasqualini 



    La Redazione

    giovedì 14 dicembre 2023

    Due nuove edizioni molto particolari di storia locale per la Libreria La Pagina di Villadossola


    Testi di GIAN FRANCO BIANCHETTI
    Foto di MARIO PASQUALINI

    Datato al primo decennio dell’800, ma con alcune statue risalenti alla fine del XVII e agli inizi del XVIII secolo, di provenienza bavarese a Berchtesgaden, acquistate da un commerciante villadossolese a Norimberga. Le figure, in legno, hanno arti snodati e, tranne la Sacra Famiglia, i Re Magi, Re Erode e Simeone abbigliati all’antica, vestono abiti della loro epoca. Sono 43 personaggi, 29 animali e 38 accessori. Il Presepe è concepito come uno spettacolo in movimento composto da 4 quadri: l’Avvento dal 24 dicembre, la Circoncisione dal 1° gennaio, l’Adorazione dei Magi dal 6 gennaio e la Fuga in Egitto dalla 2° domenica dopo l’Epifania. Completa la scena l’inserimento locale del ragazzo che ruba le mele scoperto dal padrone con il fucile.

    IL RICAVATO DELLA VENDITA DI QUESTI

    LIBRETTI SARà DEVOLUTO PER IL

     RESTAURO DEI PERSONAGGI DEL PRESEPIO

     La Redazione

    sabato 25 novembre 2023

    venerdì 24 novembre 2023

    La Pagina di Villadossola presenta la sua ultima edizione

    VILLADOSSOLA - La Libreria La Pagina di Villadossola, presenta la sua ultima edizione dell'autore villadossolese Paolo Gervasoni.

    COSE CHE ACCADONO
    La Pagina
    Euro 18.00
     
    Ci sono cose che accadono nella vita in cui ci accorgiamo di essere privi di difese. Cose che modificano la nostra esistenza e non possiamo farci nulla. Accadono e basta. È quello che succede a Pietro Pagani famoso romanziere, apprezzato docente universitario. All’apice della sua notorietà e nel pieno del successo professionale e personale un evento tragico stravolge la sua vita e quella delle persone a lui vicine.
    Tutto all’improvviso cambia. Tutto ciò a cui teneva, tutto quello che sembrava fino a quel momento necessario perde improvvisamente di significato. Nulla ha più alcuna importanza. Dopo qualche anno di forzato isolamento una casuale supplenza in un liceo verbanese lo svegliano dal letargo. Si trasferisce a Villadossola dove, in un tempo lontano, attraverso il ricordo di un’infanzia felice nella casa dei nonni materni a trascorrere le vacanze estive, gli sembra un’occasione di riscatto.
    In questa nuova esperienza farà incontri inaspettati, dovrà ritrovare l’entusiasmo di tornare a insegnare e in questa ricerca dentro sé stesso si troverà coinvolto in un fatto di cronaca che cambierà la vita di molte persone. Ci riuscirà?

     

    Paolo Gervasoni (3356850411) 62 anni, agente in attività finanziaria è sposato con un figlio, vive da sempre a Villadossola. Appassionato lettore, si cimenta con questo suo secondo lavoro dopo il debutto nel 2015 con l'auto pubblicazione del giallo “Il Rimedio” ambientato a Parma.

     

    Presentazione VENERDI 1° dicembre ore 20.45 presso la Sala Consiliare del Comune di Villadossola.



    La Redazione

    lunedì 20 novembre 2023

    È uscito in libreria a La Pagina di Villadossola il nuovo romanzo di Paolo Gervasoni

     

    Un tragico evento stravolge la vita di Pietro Pagani, famoso romanziere e apprezzato docente universitario all’apice della sua notorietà.  Dopo qualche anno di isolamento una supplenza in un liceo verbanese lo sveglia dal letargo. Si trasferisce a Villadossola dove, in un tempo lontano, trascorreva le vacanze estive nella casa dei nonni paterni.

    In questa nuova esperienza farà incontri inaspettati, dovrà ritrovare l’entusiasmo di tornare a insegnare, riaffioreranno ricordi di un’infanzia felice e  sarà partecipe di un fatto di cronaca che cambierà la vita di molte persone.

    Riuscirà a ritornare quello di una volta?

    La Pagina - Euro 18

    La Redazione

    lunedì 13 novembre 2023

    Appuntamenti interessanti nel prossimo fine settimana

    (Clicca sulla locandina per leggere meglio)


    (Clicca sulla locandina per leggere meglio)


    (Clicca sulla locandina per leggere meglio)

    La Redazione

    giovedì 9 novembre 2023

    Caduta muro di Berlino, le differenze che permangono tra est e ovest

     



    • Uscendo da decenni di un sistema economico comunista, l’ex Ddr, negli anni dopo il 1990 dovette affrontare un durissimo cambio strutturale. Non si trattava solo di passare da un sistema collettivistico a un'economia di mercato, ma anche sviluppare un settore terziario quasi inesistente. In due anni nei Laender dell'est persero il lavoro più di un milione di lavoratori. Una ferita rimasta aperta per anni: solo nel 2014 il tasso di disoccupazione a Est è sceso sotto al 10%, arrivando oggi quasi allo stesso livello dell’Ovest

    da tg24.sky.it

    (Clicca sull'immagine e vai all'articolo completo)

    La Redazione

    venerdì 27 ottobre 2023

    A 10 anni dalla morte del prof. Antonio Lista

     


    DOMODOSSOLA - Il 27 ottobre 2013 tornava alla Casa del Padre il prof. Antonio Lista: aveva 71 anni, per quarant'anni aveva insegnato lettere in varie scuole, negli ultimi decenni al Liceo spezia di Domodossola.

    Insegnante di lettere e latino per professione, si era dato al giornalismo per passione: storico collaboratore di VCO Azzurra TV con la sua voce aveva raccontato molti fatti ed eventi successi in Ossola. La rubrica "Lo scaffale della cultura" era stato l'ultimo programma che aveva curato.

    Antonio Lista era firma storica di alcune testate locali: Il Popolo dell'Ossola, Eco Risveglio ed Ossola News. Un altro suo grande amore è stata la politica, che ha seguito con entusiasmo e sagacia, senza risparmiare commenti pungenti alle vicende politiche della città e della Provincia.

    Antonio è stato sostenitore, collaboratore e amico dell’Associazione Culturale ApertaMente di Villadossola, che è stata operativa per un decennio, fino al 2014.

    Per due anni è stato anche il relatore dei percorsi culturali proposti da ApertaMente: le sue serate, molto apprezzate dal pubblico, facevano sempre il tutto esaurito.

     

    La Redazione

    domenica 15 ottobre 2023

    Fiaccolata per la Pace in Terra Santa a Villadossola

     

    Appello del Cardinale Pizzaballa Patriarca di Gerusalemme
    per una giornata di digiuno e preghiera il 17 ottobre 2023
    per la invocare la Pace in Terra Santa
    (dal Foglietto delle Parrocchie di Villadossola)
    (Clicca sull'immagine per leggere meglio)

    (Clicca sulla locandina per leggere meglio)

    La Redazione

    venerdì 13 ottobre 2023

    L'Oratorio di Villadossola sbaraglia tutti

    da Eco Risveglio Ossola del 12 settembre 2023
    (Clicca sull'articolo per leggerlo meglio)

     La Redazione

    giovedì 5 ottobre 2023

    Giornata Mondiale degli Insegnanti

     


    La Redazione

    Vota l'Oratorio del cuore di Eco Risveglio, la vittoria va a Villadossola

    VILLADOSSOLA - Netta vittoria per l'Oratorio San Domenico Savio di Villadossola con 4691 voti, al concorso "Vota l'Oratorio del cuore" indetto qualche mese fa da Eco Risveglio.

    da Eco Risveglio Ossola del 5 ottobre 2023
    (Clicca sull'articolo per leggerlo meglio)

    La Redazione

    sabato 23 settembre 2023

    Giorgio Napolitano è morto: se ne va il primo presidente della Repubblica eletto due volte

    Aveva 98 anni. Figura chiave della Prima e Seconda Repubblica. Convinto europeista. Fu il capo dei miglioristi del Pci. Al Quirinale nel 2006 e nel 2013 per altri due anni


    Se ne è andato anche Giorgio Napolitano. Aveva 98 anni. È stato il primo presidente della Repubblica eletto due volte, nel 2006 e poi nel 2013 per due anni. In Parlamento dal 1953, era anche uno degli ultimi dirigenti della vecchia guardia ancora in vita del Partito comunista, insieme ad Achille OcchettoAldo Tortorella, Gianni Cervetti. Una vita a sinistra. Convinto europeista. Da tempo malato, era ricoverato nella clinica Salvator Mundi al Gianicolo, a Roma.

    (Clicca sulla foto per leggere tutto l'articolo)

    da repubblica.it

    La Redazione

    lunedì 18 settembre 2023

    Villadossola ha accolto don Lorenzo Armano

     

    dal foglietto delle Parrocchie di Villadossola del 17 settembre 2023
    (Clicca sull'immagine per leggere meglio)

    VILLADOSSOLA - Sabato sera alla Messa delle 18 in una chiesa di Cristo Risorto gremita è stato accolto il nuovo coadiutore don Lorenzo Armano, che si occuperà dell'Oratorio e della Pastorale Giovanile delle Valli Antrona e Anzasca. 
    Prende il posto di don Alberto Andrini, che ha fatto il suo ingresso in alta Valsesia a Riva Valdobbia (VC) ieri pomeriggio, dove è diventato parroco di 5 Parrocchie: Scopello, Campertonio, Mollia, Riva Valdobbia e Alagna. La Messa è stata celebrata dal parroco don Massimo Bottarel e concelebrata dallo stesso don Lorenzo con don Paolo Cavagna. 
    Al termine della celebrazione sono stati portati alcuni doni simbolici a don Lorenzo, che ha poi tenuto un suo saluto e ringraziamento, incentrato soprattutto sul concetto che: «Dovremo camminare insieme». 
    A fatto seguito una bella festa nel vicino Oratorio San Domenico Savio, con buffet e tanto di due torte di benvenuto e don Lorenzo, chiamato sul palco da due ragazzi, ha dovuto superare un simpatico test per essere accolto pienamente.

    Auguriamo a don Lorenzo un buon cammino e un buon lavoro, con la speranza che sappia raccogliere l'eredità lasciata da don Alberto.

    La Redazione 

    venerdì 15 settembre 2023

    Villadossola ha salutato don Alberto Andrini

     

    da IL POPOLO DELL'OSSOLA del 15 settembre 2023
    (Clicca sull'immagine per vedere meglio)

    da IL POPOLO DELL'OSSOLA del 15 settembre 2023
    (Clicca sull'articolo per leggere meglio)

    La Redazione

    venerdì 8 settembre 2023

    giovedì 7 settembre 2023

    mercoledì 6 settembre 2023

    domenica 3 settembre 2023

    Villadossola saluta don Alberto Andrini e da il benvenuto a don Lorenzo Armano

     

    don Alberto Andrini e don Lorenzo Armano

    Don Alberto e don Lorenzo

    Le Comunità Parrocchiali di Villadossola, l'Oratorio e le Valli Antrona e Anzasca:

    Sabato 9 settembre saluteranno don Alberto Andrini nella Santa Messa delle 18 nella chiesa di Cristo Risorto di Villadossola, a cui farà seguito un rinfresco e una serata insieme, nel vicino Oratorio San Domenico Savio.

    Domenica 17 settembre don Alberto farà l'entrata nelle sue nuove parrocchie a Riva Valdobbia in alta Valsesia (VC). 

    Ore 15.30 dalla piazza vicino al cimitero: corteo, discorsi ufficiali e poi santa Messa nella chiesa parrocchiale di San Michele e rinfresco conclusivo.

    Sabato 16 settembre sarà invece accolto don Lorenzo Armano sempre nella Santa Messa delle 18 nella chiesa di Cristo Risorto di Villadossola a cui farà seguito un rinfresco e una serata insieme nel vicino Oratorio San Domenico Savio. 

    Giunga anche dal nostro Blog, un grazie a don Alberto per tutto il bene e il bello che ha fatto e trasmesso in 8 anni a Villadossola, con l'augurio di un "buon lavoro" nelle sue nuove parrocchie in alta Valsesia. 

    Diamo invece il benvenuto a don Lorenzo, che possa fare e trovarsi bene anche lui a Villadossola, con l'augurio di un "buon cammino".


    dalla pagina Facebook
    dell'Oratorio San Domenico Savio di Villadossola
    (Clicca sull'immagine per leggere meglio) 

    La Redazione